Leonberger by Patty
Schede delle razze canine | Vivere con il cane | News | Vacanze con il cane | Libri | Contatto | Home  
 


News sul mondo animale
torna alla lista delle notizie

2009-10-22 15:30:11 - News
Stop ai gatti nella ricerca in Missuri (USA)
Per quasi 30 anni, Heartland Regional Medical Center (HRMC) a St. Joseph nel Missouri ha utilizzato gatti vivi per condurre “Corsi di supporto avanzato delle funzioni vitali in pediatria” (PALS). Il corso PALS si rivolge a medici ed infermieri per il conseguimento delle conoscenze, abilità e attitudini necessarie ad affrontare le prime fasi dell’emergenza pediatrica.

In passato, durante questo corso, i gatti venivano sottoposti a dolorose procedure, tra le quali l’intubazione: i partecipanti, dovevano inserire ripetutamente tubi di plastica in gola agli animali. Questa procedura può comportare: sanguinamento, rigonfiamento, sfregi alla gola dell’animale, collasso dei polmoni ed anche la morte. Al termine delle esercitazioni i gatti venivano soppressi.

Sia l’Accademia Americana di Pediatria che l’Associazione Americana per il cuore, le quali sponsorizzano corsi in materia di supporto alla vita in pediatria, sostengono per questo tipo di addestramento esclusivamente metodologie moderne e non animali vivi.
I moderni metodi di simulazione sono educativamente superiori e utilizzati ormai in quasi tutti i corsi PALS che si svolgono negli Stati Uniti.

I medici che stanno frequentando i corsi PALS al HRMC, usano ora simulatori di pazienti dotati di alta tecnologia. L’investimento della struttura è stato pari a $46,000 per ogni simulatore acquistato all’inizio di Settembre. L'innovazione, le nuove tecnologie, le alternative disponibili insieme ad una maggiore consapevolezza dei coinvolgimenti etici hanno facilitato anche in questo caso il cambiamento di direzione.

L’OIPA plaude la scelta del HRMC: grazie all’impiego dell’alta tecnologia di simulazione i gatti saranno salvati dalla sofferenza ed il personale sanitario sarà in grado di offrire una cura di alta qualità ai piccoli pazienti.
Quando l’addestramento avviene su animali, poi le vere cavie diventano gli umani: gli animali hanno fisiologia, metabolismo e sistema immunitario completamente diversi dal nostro.
Le vittorie diventano sempre più numerose grazie alla crescente consapevolezza che ragioni etiche ed educative impongono la sostituzione degli animali con tecniche più moderne ed avanzate di insegnamento che permetteranno poi ai medici di offrire un migliore servizio quando dovranno prestare le loro cure.

Come ci ricorda Massimo Pradella, Segretario Generale della LIMAV – Medici Internazionali: “in questa vittoria si trovano le risposte a ciò che da sempre sosteniamo: l'inutilità scientifica dell'utilizzo degli animali nella ricerca di base e nella ricerca applicata. E' importante che i soldi per la ricerca vengano donati ad associazioni che non fanno vivisezione”.
Si vedano i siti www.limav.org e www.ricercasenzaanimali.org

L’OIPA ringrazia tutti coloro che sostengono i nostri Appelli per gli Animali, insieme abbiamo permesso di dare voce a tutti coloro che non hanno voce. Pochi minuti per firmare i nostri appelli possono contribuire a salvare migliaia di animali in tutto il mondo.

Paola Ghidotti
OIPA International Campaigns Director

Fonte: Oipaitalia.com







Un progetto di Patrizia Viviani, i mei Leonberger: Niute, Bryan, Mac